BSA Srl - Buffetti Software Software Gestionali & Supporto Tecnico Buffetti
Home » News » News 2013 » 04-11-2013 - Polivalente, Controllo CF Cli-For

News 2013

04-11-2013 - Polivalente, Controllo CF Cli-For

Rispondiamo ad un quesito

Rispondiamo ad un quesito che ci è pervenuto su uno specifico argomento riguardante il nuovo modulo del software gestionale Buffetti eBridge, Modello di Comunicazione Polivalente (provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 2 agosto 2013).

Domanda:
Come posso controllare la validità dei codici fiscali importati dalle altre procedure Buffetti?

Risposta:
In attesa della disponibilità dei programmi di controllo dei file per l’invio telematico, è possibile controllare la validità dei codici fiscali di Clienti e Fornitori dall’apposito programma di servizio presente all’interno delle Contabilità Ordinaria/Semplificata e/o Professionisti.

Si accede dai Lavori di servizio > Su più aziende > Controllo dati anagrafici clienti/fornitori (vedere schermata di esempio).
Selezionando la Stampa di controllo, una volta fatte le opportune selezioni, sarà prodotto un tabulato che riporterà le anomalie dei rispettivi archivi delle aziende selezionate.

Chiarimento:
INDIVIDUAZIONE OPERAZIONI DA TRASMETTERE
(riportiamo testualmente da una circolare interna Buffetti pubblicata in data odierna)

Nella fase di riporto dei dati dai gestionali il prodotto eBridge individua le operazione interessate alla comunicazione dalla data di registrazione dell’operazione stessa. Nella sezione l’esperto risponde del quotidiano sole 24 ore del 21 ottobre è presente una risposta ad un quesito dove viene indicato che nella forma aggregata, della comunicazione polivalente, è previsto l’utilizzo della data di emissione mentre per la forma analitico la data di registrazione.
Tale affermazione viene fornita in funzione della seguente frase indicata nel provvedimento del 2 agosto 2013 per la forma aggregata:

“Nell'individuazione degli elementi informativi da trasmettere, il soggetto obbligato
fa riferimento alla data di emissione o ricezione del documento.”

Riferimento normativo che sembra prevedere una doppia possibilità di individuazione ma che nella risposta al quesito non viene considerata ribadendo categoricamente per la forma aggregata la data di emissione.

Chiaramente una risposta come questa, rilasciata da un quotidiano del settore, ha creato una serie di richieste da parte di quasi tutte le case software che ha indotto la nostra associazione Assosoftware a porre un quesito all’Agenzia delle Entrate che al momento non ha avuto risposta.

Nel caso ci fosse necessità di ulteriori chiarimenti, potete scrivere i vostri quesiti a bsasrl@bsasrl.net.

04-11-2013 - Polivalente, Controllo CF Cli-For - BSA Srl - Buffetti Software