BSA Srl - Buffetti Software Software Gestionali & Supporto Tecnico Buffetti
Home » Soluzioni Web » Qui Privacy » GDPR Turismo

GDPR Turismo

Hotel secondo GDPR

Hotel secondo GDPR - BSA Srl - Buffetti Software

Metti in sicurezza la tua azienda e i tuoi dati con l'adeguamento al nuovo GDPR, evitando così il rischio delle elevate sanzioni previste dal Regolamento.

Il Regolamento sulla Privacy è in vigore in via diretta in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, non farti trovare impreparato.

Dubbi sul GDPR per il settore turistico?

Ecco la risposta giusta
Con il nuovo regolamento GDPR sulla protezione dei dati personali (Regolamento Ue 2016/679), da fine maggio 2018 anche gli operatori del settore turistico dovranno essere in regola con la normativa europea in materia di privacy.
Diamo quindi uno sguardo più approfondito al settore turistico per capire quali sono i soggetti interessati e quali gli adempimenti che non possono essere trascurati a livello di conformità aziendale.

Le nostre soluzioni per gestire il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy

Come si deve comportare l’hotel secondo GDPR
Principalmente, l’hotel gestisce i dati di tutti i clienti che vengono ospitati. Non importa se la permanenza riguarda una notte, oppure più giorni continuativi: la legge impone di registrare i nomi di tutti coloro che alloggiano in struttura. In concreto in hotel si stipula un vero e proprio contratto tra la struttura ed il cliente, con necessità, ad esempio, di ottenere da questo tutti i dati per la fatturazione.
Ebbene, trattandosi di un adempimento connesso all’esecuzione di un contratto, non è di regola necessario il consenso del cliente.
Diverso è il caso in cui quegli stessi dati forniti dal cliente vengano utilizzati successivamente al check out per scopi ulteriori; in questi casi il consenso al trattamento dei dati diventa necessario.

Sempre rimanendo legati ai dati forniti dall’ospite della struttura, non possiamo dimenticare i dati di navigazione dell’utente (quando usufruisce del Wi-Fi gratuito) e gli acquisiti in pay per view. In questi casi è bene fornire un’adeguata informativa e chiedere di prestare il consenso.

E nel caso dei visitatori del sito web dell’hotel?
Di fatto, nel caso in cui la gestione del sito web dell’hotel (o dei suoi rispettivi canali social) sia affidata ad una web agency, è necessario che questa sia nominata responsabile del trattamento dei dati.

E nel caso di un ristorante in hotel?
Identicamente avviene nel caso in cui l’hotel utilizzi dei fornitori esterni di altro tipo a cui vengono comunicati i dati personali dei clienti. Ad esempio, se in struttura abbiamo uno o più ospiti con esigenze alimentari particolari, come la celiachia, e forniamo il nominativo dell’ospite per la preparazione adeguata del pasto, dovremo anche nominare detta società responsabile del trattamento. Si evidenzia che tale necessità ricorre solo qualora vengano forniti alla società di catering o dello stesso ristorante, i dati personali dell’ospite così che questa sia in grado di identificarlo univocamente. Diverso il caso in cui venga detto, genericamente, che uno o più ospiti è affetto da celiachia e necessita di un pasto particolare; se i dati dell’ospite non vengono forniti, nessun obbligo è imposto.

QUI PRIVACY "Speciale GDPR 2018"
Il Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 (comunemente denominato anche GDPR, General Data Protection Regulation) impone nuove regole per le organizzazioni che trattano dati relativi a persone fisiche.


Di cosa tratta la normativa?

Ha introdotto:
• Maggiori diritti in termini di privacy personale
• Maggiori doveri in termini di protezione dei dati
• Segnalazione obbligatoria delle violazioni
• Sanzioni severe per la non conformità

SCOPRI COME ADEGUARTI

• I passaggi che hanno portato alla nuova normativa sulla privacy
• Il Nuovo Regolamento Europeo 2016/679: i principi generali e le nuove definizioni
• Le figure previste dal Regolamento: Titolare, Contitolare e Responsabile: nuovi obblighi e responsabilità
• Informativa e consenso: le novità introdotte dal Regolamento
• I diritti degli interessati: il Diritto all’Oblio e alla portabilità dei dati
• Il quadro sanzionatorio
• Gli strumenti per affrontare la novità in maniera efficiente
Per avere maggiori informazioni potete seguire un video corso su YouTube di circa 45 minuti, dove sono spiegate le caratteristiche della soluzione proposta

Qui Privacy, cliccando QUI per vedere il video su YouTube.

Per informazioni:  Tel: 091514212 - Tel: 0918700193 - Mail: bsasrl@bsasrl.net